Comunicazioni

Comunicazioni

Seleziona il comune per conoscere le comunicazioni di tuo interesse.

Filtri
6

risultati

Filtri
Rolo - 04 June 2024

Manutenzione programmata tubazione idrica a Fabbrico e Rolo

Nel periodo compreso tra le 23:00 di giovedì 6 alle 06:00 di venerdì 7 giugno, sarà eseguito, a cura dei Servizi tecnici di Iren Acqua Reggio Srl, Società operativa di ARCA Srl, Gestore idrico del bacino territoriale di Reggio Emilia, un intervento di manutenzione programmata (originariamente previsto per il 16-17 maggio e non eseguito causa condizioni meteo avverse) per la sostituzione di un tratto di tubazione sull’adduttrice idrica Dn 250 a servizio dei comuni di Fabbrico e Rolo.

 

L’erogazione dell’acqua sarà garantita tramite la scorta dei serbatoi pensili, ma si potranno comunque registrare cali di pressione su tutta la zona interessata all’intervento (intera area dei comuni di Fabbrico e Rolo).

Fabbrico - 04 June 2024

Manutenzione programmata tubazione idrica a Fabbrico e Rolo

Nel periodo compreso tra le 23:00 di giovedì 6 alle 06:00 di venerdì 7 giugno, sarà eseguito, a cura dei Servizi tecnici di Iren Acqua Reggio Srl, Società operativa di ARCA Srl, Gestore idrico del bacino territoriale di Reggio Emilia, un intervento di manutenzione programmata (originariamente previsto per il 16-17 maggio e non eseguito causa condizioni meteo avverse) per la sostituzione di un tratto di tubazione sull’adduttrice idrica Dn 250 a servizio dei comuni di Fabbrico e Rolo.

 

L’erogazione dell’acqua sarà garantita tramite la scorta dei serbatoi pensili, ma si potranno comunque registrare cali di pressione su tutta la zona interessata all’intervento (intera area dei comuni di Fabbrico e Rolo).

Reggio Emilia - 04 June 2024

Inaugurata all’Istituto Pascal di Reggio Emilia una fontana di acqua pubblica

Nei giorni scorsi, presso la sede dell’IIS Blaise Pascal di Reggio Emilia, è stata inaugurata una fontana di acqua pubblica, installata nell’area antistante i laboratori scientifici, e finanziata con i fondi del progetto Multipliers.

 

Tale progetto, coordinato dall’Università di Bonn nell’ambito del programma europeo Horizon 2020, cui prende parte anche Iren, attraverso Eduiren, e che vede quale scuola capoprogetto il Pascal, si pone l’obiettivo di costituire le Comunità Scientifiche Aperte (Open Science Communities) comprendenti scuole, famiglie, rappresentanti della società civile e delle istituzioni, educatori, mass media in sei paesi dell’Unione Europea (Italia, Germania, Spagna, Svezia, Finlandia e Cipro) e ha quale focus l’acqua.

 

Nell’attività sono stati coinvolti circa settanta alunni delle classi 5^ e 3^ Liceo delle Scienze Applicate del Pascal, che hanno potuto studiare la risorsa acqua in tutte le sue sfaccettature, e successivamente esportare le proprie competenze in una serie di eventi dedicati a studenti di altre scuole e alla cittadinanza in generale. Tra i partner del progetto: Biblioteca Panizzi, Ristorante Pause Loris Malaguzzi, Reggiana Educatori, IC Aosta e Einstein, IPSSCC Filippo Re.

 

Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti Fiorenza Genovese, Arturo Bertoldi e Daniela Bergamotti di EduIren, la preside prof. Sonia Ruozzi dell’IIS Pascal e tutti i docenti e studenti che hanno preso parte all’esperienza.

 

Presente anche il neo Presidente di ARCA Alberto Montanari che ha sottolineato l’importanza di “creare occasioni come questa in cui si rende il mondo migliore in termini di equità e diritti per tutti” e ha ribadito che “è dalla scuola, dai giovani che partono i segnali più importanti ed efficaci”, ricordando il Referendum sull’acqua pubblica del 2015, il cui risultato richiede sforzi condivisi per una migliore gestione della risorsa.

 

Successivamente alcuni studenti di 5^I e 5^L, introdotti dalla prof. Paola Semeghini che ha seguito il progetto anche a livello europeo, hanno illustrato i risultati di un lavoro di ricerca sui materiali di confezionamento, in cui si dimostra che la soluzione più ecosostenibile rimane il NON utilizzo di contenitori usa e getta di nessun tipo. Per maggiori informazioni è possibile consultare anche il sito dell’IIS Pascal.

Reggio Emilia - 16 May 2024

ATERSIR approva il piano di investimenti ARCA per il territorio reggiano

E’ stato recentemente approvato, nel corso del Consiglio locale di Atersir, il Piano di investimenti Arca per il territorio reggiano. 

 

Arca, società a prevalente capitale pubblico, è il nuovo Gestore affidatario del servizio idrico integrato nella Provincia di Reggio Emilia, che comprende 41 Comuni (Toano escluso) per più di 500 mila abitanti serviti. La società è nata a gennaio 2024, ed ha un capitale sociale per il 60% di proprietà di AGAC INFRASTRUTTURE e per il 40% di IRETI, aggiudicataria della gara bandita da ATERSIR per la selezione di un socio privato di minoranza. 

 

Il Piano Operativo degli interventi (POI) di Arca per il periodo 2024-2029 prevede circa 155 milioni di euro di investimenti, di cui 148 a carico del gestore e i restanti 7 provenienti da finanziamenti pubblici.

 

Tra gli investimenti significativi previsti all’interno del Piano 2024-2029, si inseriscono gli interventi di sostituzione della rete di acquedotto mirati alla riduzione delle perdite idriche, i progetti finalizzati all’ottimizzazione del funzionamento dei sistemi fognari ed all’adeguamento o potenziamento degli impianti esistenti, nonché tutte le attività di sostituzione dei contatori. 

 

Nella programmazione 2024, sono compresi 67 progetti specifici (di cui 28 destinati all’acquedotto, 19 alla depurazione, 20 alle reti di fognatura) per un investimento complessivo annuale di circa 24 milioni di euro.

 

In particolare, si segnala che quest’anno inizieranno i lavori di un intervento interamente finanziato con le risorse del PNRR sul collettore fognario Via Canalino nel Comune di Castelnovo di Sotto dell’importo complessivo di 1,2 milioni euro, finalizzato alla risoluzione delle problematiche connesse alla presenza di acque parassite provenienti da Canali di Bonifica.

 

Un ulteriore progetto, che prevede un co-finanziamento nell’ambito del PNRR, è l’intervento specifico per il Depuratore di Mancasale nel Comune di Reggio per il quale si prevede un importo complessivo di 9 milioni di euro. Tale investimento, di grande complessità, che sarà appaltato nel corso dell’anno e si concluderà nel 2026, introdurrà una tecnologia in grado di trasformare il fango prodotto dal processo di depurazione in gesso, ai fini del recupero in agricoltura, con conseguenti benefici di carattere ambientale. 

 

“La presentazione del Piano Operativo degli interventi 2024-2029 - dichiara il presidente di Arca Alberto Montanari – dimostra non solo la capacità di investimento dell’azienda e la sua solidità finanziaria, ma anche la forte attenzione riservata al territorio attraverso la realizzazione di opere strategiche finalizzate allo sviluppo economico dell’area e al continuo miglioramento della qualità dei servizi”. 

 

Rolo - 14 May 2024

Manutenzione programmata tubazione idrica a Fabbrico e Rolo

Nel periodo compreso tra le 23:00 di giovedì 16 alle 06:00 di venerdì 17 maggio, sarà eseguito, a cura dei Servizi tecnici di Iren Acqua Reggio Srl, Società operativa di ARCA Srl, Gestore idrico del bacino territoriale di Reggio Emilia, un intervento di manutenzione programmata per la sostituzione di un tratto di tubazione sull’adduttrice idrica Dn 250 a servizio dei comuni di Fabbrico e Rolo.

 

L’erogazione dell’acqua sarà garantita tramite la scorta dei serbatoi pensili, ma si potranno comunque registrare cali di pressione su tutta la zona interessata all’intervento (intera area dei comuni di Fabbrico e Rolo).